Sviluppo-Evoluzione della Summer School PerformingArts 2008-2009

 

Il progetto nasce come azione di consolidamento e completamento del processo di innovazione avviato in fase sperimentale (Summer School PerformingArts 2007).
In particolare:
1)    La fruizione dei linguaggi artistici attraverso un approccio non indirizzato prioritariamente alla professionalità o al tempo libero, ma dettato dalla preoccupazione essenzialmente educativa.

  1. L’utilizzazione dell’esperienza estetica come strumento particolarmente efficace per l’attivazione di capacità espressive e creative della persona e di valorizzazione del capitale umano.
  2. L’acquisizione di competenze attraverso metodi performativi particolarmente efficaci in tutti i settori delle attività comunicative e conoscitive.
  3.  Lo sviluppo e la maturazione nei giovani allievi di atteggiamenti di collaborazione e reciproca valorizzazione verso il perseguimento di un’opera comune.
  4. La proposta di una formazione continua per sostenere la motivazione ed educare capacità e talenti personali verso l’acquisizione di competenze specifiche nel settore strategico della comunicazione.
  5. Messa a punto dei sistemi metodologici e degli strumenti didattici innovativi, sperimentati nel 1° anno di Summer School, nell’ottica di un controllo della qualità dell’offerta formativa proposta.


L’esperienza consolidata della Summer School di PerformingArts è diventata, in breve tempo, un osservatorio attivo e permanente attraverso il quale ricavare nuovi input che riguardano il settore della formazione. Istituzioni scolastiche e regionali guardano con interesse e partecipazione questo tentativo che in pochi anni ha saputo portare un contributo di innovazione pedagogica del quale stanno beneficiando strutture sociali ed educative dell’intero territorio.

 

 

Appuntamenti di Approfondimento >


Summer School 2008 corso avanzato >

 

\ Sviluppo-Evoluzione della Summer School PerformingArts 2008-2009 \